Le affettatrici elettriche sono strumenti delicati oltre che molto utili in casa: Permettono di tagliare una gran quantità di prodotti molto velocemente. Perché mai acquistarne uno per uso domestico? E se fosse uno spreco? Sicuramente si tratta di strumenti di finissima qualità, ma sono utili se ci lavori a livello professionale, se hai una attività ristorativa o consumi grandi quantità di articoli che ne richiedono l’impiego.

Il modello domestico presenta dimensioni ridotte rispetto a quelli professionali, e si distinguono anche per come è stato realizzato il motore, le lame. Le macchine domestiche sono più piccole e compatte di quelle professionali, sappiate che esistono anche dei modelli definiti “richiudibili”, che hanno cioè un ingombro totale di circa 30 cm. Quali sono i materiali con cui sono costruite?

Sicuramente si tratta di materie qualitativamente meno pregiate e costose. Nel dettaglio:

 

  • La lama è in acciaio inox, cromato o temprato. Il materiale è di media qualità, ma comunque molto efficiente per una macchina a uso domestico.
  • Il corpo della macchina può essere in metallo, o in plastica dura

 

Le affettatrici elettriche domestiche possono essere forgiate con materiali come l’acciaio inox e metallo, o plastica dura.

La domanda nasce spontanea,  quali sono i migliori materiali per un modello elettrico di qualità?

Un’affettatrice elettrica domestica di qualità deve avere:

 

  • Una lama in acciaio inox, o cromato;
  • Il corpo in plastica dura, o metalli;
  • Tutti i materiali che vengono a contatto con il cibo devono essere atossici e adatti a un uso alimentare.

 

Evitate tutte quelle affettatrici composte da:

 

  • Troppa plastica;
  • Le lame rivestite in acciaio;
  • prodotti dalla dubbia provenienza.

 

Detto questo sicuramente ci stiamo chiedendo come funziona un modello elettrico?

Incominciamo col dire che hanno un sistema di utilizzo abbastanza intuitivo, successivamente occorre appoggiare sul piatto porta merce il prodotto da tagliare.

Terzo passaggio: una volta posizionato, è importante che sia ben fermo, servitevi del braccio pressa merce per fissarlo. Da cosa è composto questo braccio?

E’ dotato di piccoli dentini, che consentono di  tenere saldamente la presa sul cibo. In questo modo il prodotto non scivolerà durante il taglio. Solo dopo essere stati attenti a questo passaggio ci conviene accendere la macchina in tutta sicurezza, continuando pero a tenere il prodotto lontano dalla lama.