C’era una volta la lavatrice a manovella e c’è ancora. Se ne trovano tuttora di modelli vintage originali anni ’50, ancora funzionanti, sulle bancarelle dei mercatini di antiquariato e modernariato, ci fanno sognare e magari le compriamo per affetto più che per usarle davvero. Eppure le lavatrici o i lavatrici a manovella esistono ancora, ma non ci riferiamo ai pezzi d’epoca, bensì a nuove linee di apparecchi compatti e portatili che trovano in questo meccanismo un sistema semplice e allo stesso tempo funzionale per usare una lavatrice ‘slim’ dove non c’è corrente. Online è un fiorire di questi modelli, più o meno affidabili, che si richiamano a produttori a volte sconosciuti che sfruttano la rete come negozio virtuale. Per testare l’affidabilità di queste offerte si può tentare una ricognizione in rete anche se non sempre è facile, ci si può aiutare con le recensioni che solitamente sono mirate e senza peli sulla lingua nell’additare i difetti di questo piuttosto che quel prodotto commercializzato sul web.

C’è anche chi dà il voto, che stronca o promuove il prodotto, nella fattispecie questa particolare tipologia manuale di lavatrice portatile. Diffidare da chi ‘dà i numeri’ senza accompagnarli con una recensione o un parere, sa tanto di superficiale e qualunquistico, non si può etichettare un prodotto semplicemente con un voto senza descriverne le funzioni, lo stile e l’utilità. Nel caso delle lavatrici a manovella, da classificare fra i prodotti di nicchia, si tenga conto solo dei pareri che non si limitano a un giudizio numerico, ma siano accompagnati da una descrizione quantomeno esauriente e dettagliata sul prodotto che ne metta in evidenza le caratteristiche costruttive e funzionali, oltre ai materiali di fattura.

Non tutte le lavatrici a manovella si assomigliano, ve ne sono di economiche ed altre di fascia alta di prezzo molto più complete e accessoriate, ma non sempre la più costosa è la migliore. Come regolarsi sui prezzi? Anche qui c’è da fare un ‘distinguo’. A volte i modelli ‘low cost’ sono specchietti per le allodole che non garantiscono qualità e durata nel tempo, ma non è neanche detto che quelle più care siano sinonimo di eccellenza e longevità. L’imperativo è acquistare informati. Dove informarsi? In rete non mancano siti e tutorial, vi consigliamo fra i tanti il portale web www.lavatricemigliore.it.