Quando si vuole scegliere una bilancia pesapersone, all’interno della grande varietà di tipologie in vendita, si possono trovare due modelli: la bilancia classica con una pedana e quella a colonna.

 

La prima è quella più diffusa e che è presente nella maggioranza delle case, mentre la bilancia a colonna è per lo più utilizzata negli studi medici, ed è in grado di rilevare sia peso che altezza.

 

La tendenza è anche quella di rivolgersi verso le bilance elettroniche piuttosto che quelle tradizionali, che nell’immaginario comune sono quelle che hanno la precisione minore. Il problema principale è quello che dopo diversi utilizzi l’ago della bilancia tende a spostarsi, con il rischio di non rilevare il peso in maniera precisa. 

 

In questo modo, la rilevazione non potrà che essere non precisa e questo può causare problemi quando si deve seguire una dieta. Il modello elettronico nel tempo è diventato molto di moda e ad oggi è presente in tutte le case. Come mai è così precisa una bilancia di questo genere? Sicuramente grazie alla taratura automatica di cui sono dotate tutte le bilance elettroniche. 

 

Alcuni modelli presentano funzionalità aggiuntive che riescono, non solo a misurare il peso, ma anche di fornire indicazioni riguardo la massa grassa, quella magra e la massa del corpo.

 

In alcuni modelli è possibile indicare anche data di nascita e l’altezza in modo da riuscire a calcolare quale dovrebbe essere il peso. Sono tutte indicazioni preziose per riuscire a tenere sott’occhio lo stato di salute, meglio se uniti ad altri dati come la pressione, che misurata con altri strumenti. 

 

Ovviamente per gli utenti che stanno seguendo una dieta questo strumento è davvero prezioso soprattutto quando mostra un calo di peso. 

 

Per i più tecnologici, sono entrate in commercio alcune bilance wi-fi, che consentono di connettere la bilancia con smartphone o computer per riuscire a tenere sotto controllo ogni variazione di peso. Maggiori informazioni sulle bilance digitali su Sceltabilanciapesapersone.it