Se state cercando un modo per aggiungere umidità extra alla vostra casa senza acquistare o installare apparecchi speciali, gli umidificatori per ambienti possono essere una buona opzione per voi. Si tratta di piccoli apparecchi leggeri che possono essere facilmente spostati da una stanza all’altra, e spesso hanno una varietà di impostazioni in modo da poter regolare il livello di umidità nella vostra casa proprio come volete. Gli umidificatori per ambienti utilizzano un meccanismo a ventola per soffiare aria fredda o calda attraverso una membrana evaporativa, un filtro o uno stoppino umido per far evaporare l’acqua dall’aria e trasferirla nella vostra stanza. Molti modelli hanno umidificatori per ambienti che asciugano anche la vostra stanza e aggiungono un odore piacevole, ma non così potente come un deumidificatore.

Maggiori info qui sul sito web di approfondimento www.umidificatoriperambienti.it.

Un altro vantaggio degli umidificatori per ambienti è che possono aiutare ad eliminare i problemi degli acari della polvere. Gli acari della polvere sono piccoli insetti microscopici che vivono nei sistemi respiratori delle persone, ma possono rimanere intrappolati nell’umidità dell’aria. Quando l’umidità si raccoglie intorno alle vie respiratorie, gli acari costruiscono il loro corpo in piccoli escrementi che galleggiano nell’aria, entrando in cuscini, coperte e qualsiasi altro materiale che possono trovare. Se soffrite di asma o allergie, potreste scoprire che l’accumulo di acari della polvere nella vostra casa aggrava queste condizioni. Gli umidificatori per ambienti possono aiutare facendo circolare l’aria umida in tutta la casa, rimuovendo le particelle polverose e spostandole in una zona più secca dove possono essere naturalmente espulse.

Oltre ad aiutare ad eliminare gli acari della polvere, alcuni umidificatori per ambienti possono fungere da vaporizzatore per aspirare l’aria esterna e aumentare l’umidità nella vostra casa. Ci sono due tipi di base di umidificatori per ambienti interi, elettronici o elettrici. Il modello elettronico funziona a batterie, l’unità di compressione è di solito situata in un’area che non ha molta umidità, e l’umidificatore utilizza un umidostato per attivare il sistema. Il compressore rilascerà quindi una quantità costante di umidità nell’aria. I modelli elettronici sono meno costosi dei modelli elettrici, ma richiedono anche una manutenzione frequente e non sono così versatili come i loro omologhi elettrici.